Loading...
FOTO IN FUGA Fotoclub Inveruno2020-06-17T14:49:46+01:00

FOTO IN FUGA Fotoclub Inveruno

FOTO IN FUGA Fotoclub di Inveruno nasce da un voler condividere la propria passione fotografica in un contesto di sincera amicizia, spensieratezza, serenità e di rispetto reciproco tra le persone e per ciò che esse esprimono:

E’ il semplice e naturale desiderio che c’è in ognuno di noi !

Siamo felici di darvi il benvenuto nel nuovo sito di FOTOINFUGA.ORG, che costituisce il primo canale di comunicazione del fotoclub.

Per noi è importante sentirci “dentro l’immagine” che cogliamo, con le nostre sensazioni, allo stesso tempo tenerci “fuori dagli schemi”: promuovendo attività fattive e didattiche, progetti corali nei quali le doti di ognuno possano manifestarsi ed affinarsi.

La nostra finalità è che le fotografie non sbiadiscano nel buio di un cassetto, così che possano farsi racconto, attraverso le emozioni, per tutte le persone desiderose di rivolgere loro, insieme allo sguardo, il cuore.

Comunicazione Covid-19 per i soci che accedono alla sede

FOTO IN FUGA Fotoclub Inveruno – Gentile Socio/a in questo momento di difficoltà a causa della situazione di emergenza da Coronavirus, ti invitiamo a collaborare con il massimo senso di responsabilità affinché la tua salute e quella altrui venga tutelata,evitando ogni possibile occasione di contagio.

Nel richiamare i provvedimenti emanati in materia dalle competenti Autorità, ti avvertiamo che NON TI SARA’ CONSENTITO entrare presso la nostra sede, qualora ti trovassi nelle seguenti condizioni e circostanze:
sottoposto alla misura della quarantena ovvero se è risultato positivo al COVID-19;
per quanto in tua conoscenza, sia stato a contatto con individui che siano stati negli ultimi 14 giorni a contatto con individui affetti da sintomi di tipo influenzale;
se hai avvertito o avverti sintomi di tipo influenzale, quali tosse, febbre, raffreddore; in questo caso ti consigliamo di contattare il tuo medico curante o il numero verde regionale (800 89 45 45 per la Lombardia) nel caso sospetti di essere stato a contatto con una persona infetta;
se la sua temperatura corporea supera i 37,5 gradi.

Qualora invece non ti trovassi nelle condizioni sopra indicate, e fossi pertanto in grado di accedere ai locali della sede, ti chiediamo di ATTENERTI RIGOROSAMENTE alle seguenti disposizioni:

  • UTILIZZO DELLA MASCHERINA che dev’essere sempre e correttamente indossata
  • lavarsi con cura le mani o disinfettarle con il gel presente in sede, ripetendo periodicamente l’operazione ed ogni qualvolta se ne ravvisi la necessità;
  • mantenere una distanza di almeno 1 metro dalle persone;
  • evitare assolutamente di spostare la tua sedia così come già predisposta;
  • coprirsi naso e bocca in caso di starnuti o colpi di tosse;
  • evitare di toccarsi occhi, naso e bocca con le mani;
  • evitare abbracci e strette di mano;
  • avvertire tempestivamente nel caso in cui avverti sintomi di tipo influenzale;
  • non è possibile portare bevande ed alimenti;
  • mantenere aerato il locale per assicurare ricambio di aria.

TI ricordiamo che è comunque possibile partecipare alle riunioni ed incontri in modalità a distanza (videoconferenza).

La disinfezione del locale è stata eseguita dal Comune, la sede può accogliere fino a 14/ 15 persone restando alla distanza regolamentare. Per questo motivo la presenza in sede verrà regolamentata tramite preventiva “prenotazione” comunicando la propria presenza tramite i vari mezzi di comunicazione.
Saranno registrati tutti gli accessi (il registro delle presenze sarà mantenuto per quattordici giorni) e i presenti si prenderanno cura di assicurare la pulizia della sede a conclusione di ogni incontro.

Ti segnaliamo inoltre l’obbligo di segnalarci tempestivamente, dopo il presente accesso in sede, l’eventuale tua positività al tampone Covid-19, anche al fine di collaborare con l’autorità sanitaria fornendo elementi utili nella ricostruzione della catena degli eventuali contatti stretti.

Prossimi Eventi

Post recenti

www.fotoinfuga.ORG

everything we do from top to bottom is of the highest quality

FOTO IN FUGA Fotoclub Inveruno – Nuovo, pulito, elegante,  retina ready, design e tecnologia responsive, un sito al passo con i tempi ma soprattutto ridisegnato nei contenuti.

Abbiamo volutamente dato maggior importanza proprio a quest’ultimi: gli obiettivi raggiunti e quelli in corso, raggruppandoli per tematica e per progetti,   oltre a questo troverete le mostre, le pubblicazioni online e su stampa, stiamo inserendo tutto lo storico degli eventi passati.

Tutto questo con l’obbiettivo di avvicinarvi a noi, di rendere il fotoclub più concreto e tangibile non solo attraverso il sito, ma anche conoscendoci  attraverso le nostre iniziative culturali.

di passaggio

Foto dell’anno 2019 – Autore: Laura Mazzoni

Titolo: di passaggio

«tracce fugaci del nostro passaggio». Laura Mazzoni

FOTOINFUGA 2020

FOTO IN FUGA Fotoclub Inveruno

Titolo: Amore puro

«La natura ci insegna l’amore incondizionato della mamma

nel crescere ed accudire la propria prole.

Una grande emozione essere lì ad immortalare un momento così intimo tra loro,

tremano le mani dall’emozione trattengo il fiato e scatto.

Questo momento rimarrà impresso per sempre nella mia memoria e

in questo scatto». Cristina Ferri

“ La fotografia non è un problema, la fotografia è un enigma, perchè il problema ha una soluzione e l’enigma è un problema che non ha soluzione. ”

Massimo Cacciari, Filosofo, politico e accademico italiano, ex sindaco di Venezia.
“ Fotografare è riconoscere nello stesso istante e in una frazione di secondo un evento e il rigoroso assetto delle forme percepite con lo sguardo che esprimono e significano tale evento. È porre sulla stessa linea di mira la mente, gli occhi e il cuore. È un modo di vivere. ”
Henri Cartier-Bresson, Magnum Photos agency

«Missione della fotografia è raccontare l’uomo all’uomo e ogni uomo a se stesso»

Edward Steichen, Fotografo e pittore lussemburghese

«La fuga è spesso,
quando si è lontani dalla costa,
il solo modo di salvare barca ed equipaggio.
E in più permette di scoprire rive sconosciute che
spuntano all’orizzonte delle acque tornate calme.»

Laborit Henri, biologo filosofo ed etologo francese - Autore Elogio della fuga

«Se ci fermiamo e immaginiamo di guardarci da fuori, possiamo vedere quanto il Foto in Fuga sia vitale e vivace, uno spazio che non chiude la porta ed è accogliente con chiunque abbia voglia di portare sè stesso, le proprie idee, il proprio tempo e le proprie emozioni…
dando così un grande contributo a tutto il gruppo!»

Marilù Giussani, Presidente FOTO IN FUGA Fotoclub
FOTOINFUGA Fotoclub – facebook page
FOTO IN FUGA Fotoclub Inveruno
FOTOINFUGA Fotoclub Instagram page