Loading...
Portfolio progetti 2017-08-11T14:16:33+00:00

Portfolio dei progetti fotografici

Progetti fotografici

Fotografia e cultura sono i nostri comuni denominatori. La fotografia è lo strumento per comunicare, ricordare e documentare. In ogni nostro progetto fotografico ci mettiamo cuore e mente, emozione e tecnica, espressione e personalità. Quando tutto ciò viene legato insieme dal lavoro e dall’impegno di un gruppo di fotografi, si ottiene qualcosa di unico, qualcosa che va oltre… così un progetto fotografico non sarà mai l’interpretazione di un singolo, ma offrirà una ricchezza di sguardo.

Progetti fotografici: il perchè…

Uno dei principali problemi dei fotografi è l’individualismo e quando anche riesce a materializzarsi una qualche forma di aggregazione, si scopre che ci si trova “insieme” spesso e volentieri per pura competizione o solo per essere in contraddittorio mai per realizzare qualcosa di utile (utile a se stessi e agli altri) e di valore. Questo è il motivo per cui desideriamo legare la fotografia ad un progetto.

Non solo fotografia

Nei progetti conclusi o in corso sarebbe forse riduttivo pensare a queste esperienze solo dal punto di vista prettamente fotografico. In ogni progetto la crescita fotografica va di pari passo con una crescita interiore, la viva esperienza umana più ancora che fotografica diventa il valore aggiunto di ogni lavoro.

Fondamenti di ogni nostro progetto:

Sinergia

Se si comprende quanto sia utile l’aiuto spontaneo e sinergico tra i fotografi con differenti forme di creatività ed espressività, si può capire quale possa essere il ruolo di un progetto fotografico che deve unire le forze individuali per creare un gruppo di lavoro.

Idea

Un progetto può nascere da un idea, da una proposta oppure può nascere da un occasione, ne segue la riflessione sulla tematica che si affronta, quindi la modalità per realizzarlo, decidere a quale contesto si mira, quale risultato ottenere, l’obiettivo o il traguardo che si vuole raggiungere.

Progettualità e comunicazione

Tutto questo passa attraverso la progettualità degli elementi che lo compongono: il materiale, le risorse, la “regia”, l’assemblaggio/composizione, la distribuzione/pubblicazione. In questo modo la fotografia può diventare progetto comunicativo.

  • l’esperienza maturata nel progetto serve per i lavori futuri ed è la parte più importante perché permette di migliorare ed evitare gli errori.
  • l’esperienza fotografica è il bagaglio di cultura che ogni fotografo può aver recepito in ogni fase del progetto, dalla definizione allo shooting all’elaborazione e utilizzo del materiale fotografico fino all’ultimo step. (stampa o pubblicazione).

Ogni fase del progetto è importante perché, costantemente, c’è sempre da imparare qualcosa, c’è qualcosa che ci costringe a rivedere le proprie convinzioni o migliorare ed ottimizzare il proprio lavoro.

Collaborazione,  legame

Tutti i nostri progetti non avrebbero avuto vita senza la collaborazione, l’aiuto, l’impulso di altre realtà associative o istituzioni.
Il più delle volte da questi rapporti di cooperazione è nata un’amicizia, un sodalizio, un legame che continua nel tempo e si consolida anno dopo anno e che il più delle volte da vita a nuovi sviluppi ed esperienze. Tutto questo diventa uno straordinario strumento di crescita, di scoperta, di sviluppo della nostra piccola realtà associativa ma al tempo stesso umana di ogni singolo individuo che ne fa parte.

I nostri progetti

Il porfolio dei nostri progetti riporta i dettagli, la genesi e la storia di ogni singola esperienza, i risultati raggiunti e gli sviluppi in corso e futuri.

Ogni progetto rappresenta una realtà unica e forse irripetibile perchè si distingue per gli obiettivi che si propone, per le persone coinvolte, per il genere fotografico e per i risultati che mira.
Per questi motivi ogni progetto rappresenta una vera sfida, sia per il singolo fotografo ma soprattutto anche per il gruppo, l’associazione.

Il nostro portfolio non vuole essere solo narrativo ma nel suo piccolo e in gran parte didascalico per le realtà associative.

« Mandare avanti un progetto, come indica la derivazione della parola significa estrarre da sé un’idea in modo tale che essa acquisti una propria autonomia e sia realizzata non soltanto dagli sforzi di chi l’ha originata ma anche da quelli indipendenti dal proprio Io. »
(Czeslaw Milosz)