Foto dell’anno 2020 e foto in fuga 2021

Natale 2020 con FOTO IN FUGA

FOTO IN FUGA 2020 – Martedì 22 Dicembre 2020 – online

Ci siamo chiesti come concludere il 2020, pur nell’impossibilità di trovarsi tutti insieme attorno ad un tavolo imbandito a far festa, abbiamo comunque deciso di dare seguito al “concorso interno” per proclamare la foto dell’anno e la foto in fuga per l’anno 2021. Una buona parte di soci hanno accettato l’invito partecipando al concorso e/o votando le fotografie preferite. 

Martedì 22 dicembre, sessione web con 20 soci presenti, un breve sunto dell’introduzione di Marilù:

«…nonostante tutto, siamo riusciti a dare continuità all’associazione riuscendo comunque a raggiungere qualche buon risultato: ricordo le due serate a Casorezzo e a Castano Primo dedicate al libro “Vite segnate voci sospese” , la bella uscita fotografica a Venezia, il corso di fotografia, l’appuntamento settimanale degli incontri online (con ospiti importanti come Paolo Dal Prato e Andrea Cherchi), l’uscita fotografica a Tornavento e al parco di Legnano per i nuovi soci del corso di fotografia. E poi il bellissimo slideshow realizzato da Mauro Tondelli per ricordare l’Antica Fiera di San Martino che quest’anno non ha potuto svolgersi. Tutto questo è stato possibile solo grazie all’impegno dei soci che hanno mantenuto viva l’associazione. Ci attende un anno ancora in salita e per venire incontro alle difficoltà del momento il direttivo ha deciso di dimezzare la quota associativa 2021. Ci attendono nuovi importanti progetti che vogliamo realizzare, con un primo importante appuntamento a maggio INVER1 photo weeks».

FotoinFuga 2020-2021

Le due foto premiate, unione perfetta tra passato e futuro – “Foto in fuga 2021” di Selena Chinnici e “foto dell’anno 2020” di Iris Pasi

Contest foto dell’anno 2020 e foto in fuga 2021

Qualche riflessione

Claudio Lepri: «Il Contest FiF 2020 si è svolto in un anno drammatico e faticoso. Tutti i soci sono stati impattati nella possibilità di dare libero spazio alla propria passione fotografica, eppure i numeri del Contest FiF 2020 registrano una situazione positiva riguardo alla partecipazione.
Sono 5 anni ormai che abbiamo tutte le statistiche sulla partecipazione degli iscritti a questo Contest e quindi possiamo fare delle considerazioni precise e confortanti sulla vitalità del Contest e del Fotoclub.
Aspetto quantitativo: se la partecipazione, candidando una propria foto, è stata in linea con i numeri delle ultime annate (19-21 foto), è stata molto alta -fuori media- la partecipazione al voto (30 soci votanti), indicando che esiste una bella attenzione al Contest e in prospettiva si può lavorare per una maggiore partecipazione con foto al prossimo Contest.
Aspetto qualitativo:
le precedenti 4 edizioni avevano visto un focalizzarsi dei voti su poche foto, in particolare il voto Top (5 punti) era stato dato (in media) al 52% delle foto. Nel Contest 2020, a dimostrazione di una alta qualità di partecipazione (foto, titolo e descrizione), il voto Top è stato assegnato al 68% dei partecipanti. Il Contest è proprio una vetrina della migliore foto del singolo socio, non solo tecnicamente, ma anche da un punto di vista concettuale ed emotivo».

Premio Francesco Garretta

Anche per questa edizione del contest interno è stato chiesto a tutti i partecipanti di fornire obbligatoriamente, un titolo e una descrizione della foto,  utile per esprimere il voto, che poteva essere una frase, un breve testo, una serie di concetti per aiutare a comprenderla nella sua essenza più profonda. Uno stimolo ulteriore per il fotografo ma anche un esercizio di lettura della fotografia, per coloro che sono chiamati a giudicare e votare le foto in concorso, aiutare quindi a leggere l’anima dello scatto.

Il Fotoclub ha istituito il Premio per la più efficace Descrizione, per premiare la migliore descrizione tra quelle che sono state presentate dai Soci a corredo delle foto presentate al Contest “Foto dell’Anno”.
Il premio è intitolato in memoria dell’amico Francesco Garretta, che ci ha lasciato nel 2016. Questa intitolazione è dovuta al fatto che la descrizione, scritta o orale che sia, arricchisce di significato la fotografia, come la visione aerea dei droni che l’amico Francesco Garretta faceva volare alti nel cielo per offrire uno sguardo più ampio, più ricco, più completo sulla realtà, sul mondo raccontato dalla fotografia a livello del suolo.

Claudio ha quindi esposto ogni singolo scatto scelto tra i tanti e alla fine abbiamo scoperto insieme la foto che si è aggiudicata questo nuovo ed importante riconoscimento:  la foto “True Love. Amore Vero” di Matteo Garavaglia è stata premiata perché l’Autore con la Descrizione ha saputo indicare come guardare la foto:

«Perché Matteo Garavaglia con la Descrizione ha saputo andare oltre la nomenclatura naturalistica o il bel commento.
Il fotografo ha voluto rivelarsi come amante della Natura, e quindi dirci che raccontare la Natura non è mai semplice reportage, ma diventa partecipazione viva, “emozione pura”. La Natura, ci dice Matteo, “insegna amore” , rispetto, attenzione: sta al fotografo saper rispondere a questo dialogo con la Natura con amore, rispetto, attenzione. Creando comunque, come in questa immagine naturale, le emozioni che pittori e altri autori hanno creato con la loro arte: questa
immagine sta alla pari del quadro “Il bacio” di Gustav Klimt.
». (Claudio Lepri)

“True Love. Amore Vero” di Matteo Garavaglia – premio Francesco Garretta

Amore
Una parola
altre mille
Una parola
mille significati
Tra quei mille
e altrettante
ho trovato la mia:
Amore per la Natura
Natura ci insegna
amore
con gesti inaspettati
al quale assistere
diventa emozione pura.

 

Presentazione di tutte le foto in concorso e classifica (Pdf 2,3Mb)

Premio foto dell’anno 2020 e foto in fuga 2021

Ed infine la premiazione della foto dell’anno 2020 e la foto in fuga 2021 che sarà sfondo della tessera soci dell’anno che verrà. La foto “Pensieri in silenzio” di Selena Chinnici  è stata scelta dalla maggior parte dei soci, il misterioso (ma tutti hanno riconosciuto il nostro simpaticissimo Roberto Colombo) uomo che fuma la pipa ci accompagnerà tutto l’anno sulla tessera 2021.

Infine è stata svelata la fotografia che verrà stampata e incorniciata, la foto dell’anno 2020 – “Forse non ricordi” di Iris Pasi  ha raccolto l’applauso di tutti i soci, una magnifica foto che identifica il sentimento unanime di quest’anno, il ricordo e il desiderio di un’abbraccio.

FOTO IN FUGA 2020

“Pensieri nel silenzio”  di Selena Chinnici

Pensieri nel silenzio

Ti osservo in silenzio.
I tuoi occhi e la tua mente sono altrove, in posti e ricordi lontani.
Vedo i tuoi pensieri fluttuare nel fumo che ti avvolge
concedendoti una breve pausa dalla vita frenetica che ci circonda.

di Selena Chinnici

Foto dell’anno 2020

Forse non ricordi  di Iris Pasi

Forse non ricordi

Forse non ricordi,
ma in un tempo lontano
sotto un altro cielo,
le tue braccia avvolgevano le mie
senza paura.

Che quel morbido abbraccio
possa ancora riscaldarmi
è l’unico desiderio che custodisco,
ora che a coprirmi
è rimasta solo la mia fragilità.

Iris Pasi

Auguri da FOTO IN FUGA