Loading...

Mostra Palazzo Marino Villa Litta
Unusual Connection

mostra unusual connection Palazzo Marino Villa Litta

Palazzo Marino e Villa Litta: sorprendenti e inusuali relazioni – 2017

mostra unusual connection Palazzo Marino Villa Litta

Dopo l’apprezzata esperienza del 2016, l’Associazione Amici di Villa Litta firma un nuovo percorso volto a valorizzare e far conoscere la dimora di delizia al di fuori del territorio in un contesto che è la vetrina istituzionale di Milano, Palazzo Marino sede del Comune.

Dal 3 luglio al 30 ottobre 2017 l’esposizione fotografica di questa Unusual Connection, è stata visitabile all’interno di Palazzo Marino, nell’ambito di visite guidate, gratuite e a prenotazione obbligatoria, che mirano a far conoscere la storia e le sale più prestigiose del Palazzo.

cosa unisce due dimore originarie del cinquecento oltre il legame familiare tra il conte Pirro 1° e la moglie Camilla Marino?

Palazzo Marino “è” il comune di Milano che ospita uffici e impiegati, villa Litta a Lainate è un luogo di delizie che ancora oggi ospita numerosi visitatori grazie ai suoi giochi d’acqua ed i suoi eventi.

Partendo da un comune contesto storico e familiare, che nel 2016 aveva visto l’allestimento di una mostra fotografica all’interno di Palazzo Marino, ancora una volta l’amministrazione comunale milanese si rende disponibile a farsi parte attiva, insieme agli Amici di Villa Litta, nella comune volontà di valorizzazione di un importante bene culturale del territorio.

I fotografi di “Foto In Fuga” fotoclub sono spesso presenti a villa litta durante le rievocazioni storiche e gli eventi artistici, e nel 2016 – in occasione della precedente esposizione “Palazzo Marino incontra Villa Litta” – hanno avuto la possibilità di fotografare gli interni di Palazzo Marino.

Guardando le foto realizzate è apparso all’associazione Amici di Villa Litta (che cura la valorizzazione di Villa Litta di Lainate) e al fotoclub un senso di “già visto“, di un rinnovato incontro. Nelle foto delle due dimore sono percepibili rimandi, legami, relazioni che riguardano elementi apparentemente distanti, ma che si incontrano per concetto, per forma, per colore.

Si è così scoperta una inattesa relazione – più sottile, più intima, più delicata – tra le due dimore. E la sorpresa è racchiusa in questa mostra, offerta ai visitatori i quali dedicheranno del tempo per fare propria la “unusual connection” tra le due dimore storiche raffigurate che, pur apparendo diverse, in realtà hanno in comune l’esser state costruite e frequentate da persone.

Si è deciso di riproporre, pertanto, anche quest’anno il felice sodalizio con Villa Litta, attraverso l’esposizione di sedici quadri fotografici realizzati dai fotografi del fotoclub FOTO IN FUGA, in cui vengono mostrate delle sorprendenti relazioni tra i due edifici. Da elementi formalmente distanti ritroviamo, infatti, inaspettate analogie che si incontrano per concetto, forma o colore.

Anche quest’anno come ci sentiamo onorati e previlegiati di aver nuovamente esposto le nostre fotografie a Palazzo Marino, ringraziamo tutti coloro che hanno reso possibile questa mostra e tutti coloro che hanno collaborato alla sua realizzazione.

Studio Berné stampe d’arte

Per la stampa ci siamo affidati alla qualità ed esperienza di Studio Berné , studio di stampe d’arte e servizi per gli artisti che nasce dalla volontà di ritornare ad un rapporto più stretto e realmente artistico tra l’autore e lo stampatore.

Le stampe fine art sono state curate da Studio Bernè al fine di restiture la giusta dignità ad ogni fotografia, non solo curando l’aspetto qualitàtivo ma trovando sempre la soluzione migliore per restituire il carattere, la pelle, l’anima di ogni singola foto esposta. Un lavoro che è stato seguito insieme ai nostri soci che hanno avuto l’onere di seguire la delicata ed importante fase di stampa ma anche il privilegio di collaborare con Bernè.

Ringraziamo Bernè per il meraviglioso lavoro di stampa e incorniciatura sperando di ritrovarlo presto per una nuova esposizione.

2017-12-16T00:14:25+00:00