Foto dell’anno 2017 e foto in fuga 2018

Natale 2017 con FOTO IN FUGA

Venerdì 1 Dicembre 2017 – Agriturismo Molino Santa Marta – Casterno – Robecco sul Naviglio

Ormai le festività si avvicinano ed è giunto il momento di festeggiare un altro anno “in fuga”, tutti insieme attorno ad un tavolo imbandito, bella compagnia e grande spirito di amicizia. Il 2017 è stato un anno di cambiamento, per certi versi un po difficile ma che ci ha dato qualche soddisfazione importante.

Focus on – un portfolio per Natale

Il team di Focus On, Alessandro Pessina Christian Roveda e con il supporto di Claudio Lepri hanno voluto riproporre l’iniziativa:

un portfolio per Natale

“Nelle serate del FOCUS ON più volte avete sentito parlare di linguaggio fotografico e progettualità, anche quest’anno il team del FOCUS ON ha deciso, in piena autonomia, di affiancare alla foto dell’anno anche la premiazione di un progetto fotografico.

Dicevamo che la fotografia è un linguaggio, è esprimersi in modo diverso dalla lingua parlata e se la fotografia è una parola perchè non farci capire con una frase intera? Nasce così l’idea di premiare un racconto fotografico, in tanti avete partecipato con entusiasmo alla nostra proposta e in questo “catalogo” sono esposti i vostri lavori.

Il vincolo che vi avevamo richiesto era quello di presentare un lavoro composto da 4 a 10 foto che serviva per raccontarci una storia o qualcosa di voi e di corredarlo con un titolo e una descrizione, bene ci avete impressionato, i lavori presentati vi rispecchiano e sono complessi, a tratti è stata dura decidere quali non far entrare nella rosa dei finalisti e difficile è stato pure decidere il “Vincitore”.

“Vincitore” solo perché serve a stimolare la voglia di partecipare, perché in verità tutti quelli che hanno presentato un loro progetto sono vincitori avendo avuto il coraggio di mettersi in gioco, di aprire il cassetto e di mettersi a nudo perché quando si realizza un lavoro simile ci si mette dentro anche parte di sé stessi e si lascia che chi osserva il proprio lavoro osservi anche noi nel nostro profondo e ci giudichi.

Ringraziamo chi ha partecipato a questa competizione/gioco che poi proprio gioco non è, è il primo gradino di una lunga scala, il primo gradino che ci avvicina di più alla Fotografia.”

Per dovere di cronaca il vincitore del portfolio per Natale è stato assegnato a Cristina De Tullio per il suo progetto che ci coinvolge nella ricerca da parte di un artista della propria ispirazione, della sua musa, per comporre, per realizzare o per dare compimento alla sua creatività.
Questa tensione la troviamo ben espressa nei volti e negli atteggiamenti catturati nelle fotografie.
Ci piace la speranza che leggiamo in questo racconto grazie alla scenografia ricca di colori morbidi e luminosi.

Premiato anche Roberto Colombo con la menzione speciale per la completezza del suo progetto che partendo da fotografie realizza un percorso di godimento spirituale della bellezza che la chiesa offre all’uomo.

Ringraziamo il team di FOCUS ON.

Presentazione dei progetti e raccolta di tutti i lavori presentati: portfolio per Natale 2017  (PDF 10Mb)

Giuria FOCUS ON portfolio: Alessandro Pessina, Claudio Lepri, Christian Roveda
Cristina De Tullio – portfolio “Note e immagini…un viaggio all’interno di sè
Roberto Colombo- portfolio “Domi Domini (Nella casa del Signore)

Contest foto dell’anno 2017 e foto in fuga 2018

Cena in fuga

Prima del brindisi e del dolce la presidente Marilù Giussani presenta e ripercorre l’anno passato insieme, i traguardi, gli incontri, le mostre e tutti gli eventi che si sono succeduti in undici mesi di associazioni, tutto questa ha richiesto l’impegno di tante persone. Abbiamo ringraziato il Comune di Inveruno, presente con la gentile presenza del vicesindaco, per la nuova sede che ci darà nuove opportunità per essere sempre più presenti ed efficaci sul territorio inverunese. E’ stato anche un piacere ospitare e ringraziare Roberto Bernè, di Studio Berné Fine Art Printing, nostro stampatore di fiducia che ci ha seguito in ogni fase di stampa per la mostra esposta a Palazzo Marino.

Premio Francesco Garretta

Anche per questa edizione del contest interno è stato chiesto a tutti i partecipanti di fornire obbligatoriamente, un titolo e una descrizione della foto,  utile per esprimere il voto, che poteva essere una frase, un breve testo, una serie di concetti per aiutare a comprenderla nella sua essenza più profonda. Uno stimolo ulteriore per il fotografo ma anche un esercizio di lettura della fotografia, per coloro che sono chiamati a giudicare e votare le foto in concorso, aiutare quindi a leggere l’anima dello scatto perché….

Il Fotoclub ha istituito il Premio per la più efficace Descrizione, per premiare la migliore descrizione tra quelle che sono state presentate dai Soci a corredo delle foto presentate al Contest “Foto dell’Anno”.
Il premio è intitolato in memoria dell’amico Francesco Garretta, che ci ha lasciato nel 2016. Questa intitolazione è dovuta al fatto che la descrizione, scritta o orale che sia, arricchisce di significato la fotografia,come la visione aerea dei droni che l’amico Francesco Garretta faceva volare alti nel cielo per offrire uno sguardo più ampio, più ricco, più completo sulla realtà, sul mondo raccontato dalla fotografia a livello del suolo.

Claudio ha quindi esposto ogni singolo scatto scelto tra i tanti e alla fine abbiamo scoperto insieme la foto che si è aggiudicata questo nuovo ed importante riconoscimento:  la foto di Matteo Barbaglia è stata premiata perché l’Autore con la Descrizione ha saputo indicare come guardare la foto:

prendersi il tempo per permettere di essere nuovo ogni giorno a ciò che appare scontato; l’utilizzo di termini come «abita» contrapposto a «catturare» e «ricercandolo» indica la strada: rallentare, fermarsi affinché lo straordinario quotidiano ci raggiunga e ci arricchisca di oro e lapislazzuli.

Il testo può essere considerata una prosa poetica, la sua struttura è riconducibile ad un distico elegiaco, come proposto da G.Carducci nelle «Odi Barbare», dove un tema fondamentale è il rapporto con la natura.

le due foto premiate, unione perfetta tra passato e futuro

“semplicemente” di Matteo Barbaglia – premio Francesco Garretta

Premio foto dell’anno 2017 e foto in fuga 2018

Ed infine la premiazione della foto dell’anno 2017 e la foto in fuga 2018 che sarà sfondo della tessera soci dell’anno che verrà. La foto del mare di Laura Mazzoni è stata scelta dalla maggior parte dei soci per accompagnare tutto il 2018, il suo “ton su ton”  ricordo quasi monocromo di un’estate sarà ricordata sulla nuova tessera soci.

Infine è stata svelata la stampa incorniciata della foto dell’anno 2017 – “che cielo sceglierai tu?” di Giovanni Chiodini  ha raccolto l’applauso di tutti i soci.

FOTO IN FUGA 2018

Ton sur ton”  di Laura Mazzoni

Ton sur ton

Ricordo monocromo di un’estate

Laura Mazzoni

Foto dell’anno 2017

Che cielo sceglierai tu?”  di Giovanni Chiodini

Che cielo sceglierai tu?

«Non si può volare senza avere un cielo
Che cielo sceglierai tu?
Ti alzerai senza far rumore
Non conta troppo essere forti, ma sentirsi vivi sì!
Quante volte abbiamo corso insieme per farci graffiare dal vento
per sentire se ancora c’era qualcosa dentro

Tendimi le mani e non aver paura mai
Io sono con te, tu resti con me, qui con te e sempre con me».

(cit. testo “25 Febbraio” – F.Michielin)

Giovanni Chiodini

Foto premio Francesco Garretta

semplicemente”  di Matteo Barbaglia

… a volte cerchiamo di catturare lo straordinario

ricercandolo senza sosta in ogni dove e in ogni modo e

non ci accorgiamo che abita proprio

nelle cose più semplici accanto a noi ….

Auguri da FOTO IN FUGA

2018-01-10T23:07:44+00:00