Loading Events

Focus ON Luce Carta

Binomio tra fotografia e stampa

Giovedì 12 marzo ore 21:30 – Sede Fotoclub

Andrea Tamburini non ha sangue nelle vene, ma inchiostro.
Me lo ricordo bene… i tatuatori di tutto il mondo lo cercavano per il suo sangue arrivato a costare quasi 80 dollari al grammo. Ma Andrea stampa e Io fa buttando sangue e passione. Non fatevi impietosire da quella faccia d’angelo con barba appena fatta e magliettina polo…  Andrea sa perfettamente cosa serve alla vostra fotografia e sa come fare… eccome se lo sa!
Vi ascolterà, asseconderà le vostre idee ma alla fine cederete a lui.
E la sua scelta sarà l’unica possibile, quella vincente!

Con simpatia, Luca

Credo che l’arte, la fotografia in questo caso, sia riuscito a renderlo libero, capace di abbattere ogni sua fragilità.
Il gioco potente di luci e ombre, che ci circondano ogni istante, sono scenari della sua espressione. Riesce ad amplificare, tramite la macchina fotografica, la sua empatia così da riuscire a cogliere gli aspetti che rendono l’uomo unico.
La ricerca costante e sempre in evoluzione della sua identità fotografica, si plasma e muta in relazione alle sue emozioni e l’ambiente che lo circonda.
La fotografia gli sta incollata addosso e si fonde con il suo modo di vivere. Ma tra tutto il nero che pervade nei suoi scatti, alla fine uno spiraglio di luce ci ricorda che tutto affiora per essere visto da occhi che sanno cogliere. Ecco cosa raccontano le sue fotografie.

Con affetto, Andrea

Focus ON dedicato al mondo della stampa e della fotografia analogica, un mondo sicuramente troppo trascurato in un era in cui le fotografie vengono viste solo attraverso uno schermo. Una serata che sa d’inchiostro e di carta attraverso l’esperienza di Andrea Tamburini, punto di riferimento per la stampa Fine Art, Andrea stampa e lo fa buttando sangue e passione.
Una serata che sa anche di pellicola attraverso l’esperienza di Luca Domenico Calcaterra, la sua fotografia gli sta incollata addosso e si fonde con il suo modo di vivere. Ma tra tutto il nero che pervade nei suoi scatti, alla fine uno spiraglio di luce ci ricorda che tutto affiora per essere visto da occhi che sanno cogliere. Ecco cosa raccontano le sue fotografie.

L’evento è aperto al pubblico – presso la sede del fotoclub:
Palazzo della Associazioni, Largo Sandro Pertini 2 – Inveruno

Giovedì 12 marzo ore 21:30